Ai tempi del Coronavirus Modalità di ricevimento

(Aggiornamento del 06/06/2020 – Pubblicato a cura di P.M.)

Ordine di Servizio nr. 23 del 04/06/2020

Ricevimento del Pubblico

Stante l’opportunità di evitare quanto più possibile riunioni in presenza, il ricevimento dell’utenza esterna dovrà svolgersi, come modalità ordinaria tramite videoconferenza ove non sia possibile più semplicemente esaudire le necessità dell’utenza tramite email o per via telefonica. In casi eccezionali potrà essere svolto un incontro in sede,  previa autorizzazione del sottoscritto.
L’utenza dovrà inoltrare le richieste di incontro esclusivamente via e-mail all’indirizzo sabap-pi.urp@beniculturali.it, indicando in maniera dettagliata i motivi alla base della richiesta.
L’ URP inoltrerà la richiesta alla e-mail del funzionario RUP/responsabile di settore, il quale sceglierà, a seconda dei casi, se rispondere tramite e-mail, per via telefonica, fissare l’incontro in videoconferenza (all’ora preferita, purchè all’interno del normale orario lavorativo) o in ultima istanza richiedere una riunione in presenza.

Accesso dell’utenza agli Uffici

L’accesso del pubblico ( compresi studenti, studiosi, tirocinanti ecc) alle sedi della Soprintendenza è vietato, con le seguenti eccezioni:

  1. singoli uffici per i quali verrà riscontrata la necessità di rendere attività indifferibili in presenza tramite ricevimento del pubblico (accesso solo su prenotazione)

  2. specifiche autorizzazioni  del Soprintendente  per i  casi  di indifferibilità e urgenza

Resta ferma la necessaria adozione, anche dell’utenza esterna, delle  opportune cautele sanitarie.

Il Soprintendente ad interim

Andrea Muzzi